Laura Volpisezione

Laura Volpi

Laura Volpi scultrice orafa, nasce a Milano nel 1969.
Dopo il diploma in scenografia conseguito all’Accademia di Belle Arti di Brera decide di dedicarsi all’oreficeria scultorea; frequenta  corsi di specializzazione in Italia, con artisti quali Arnaldo Pomodoro e Davide De Paoli, e in Gran Bretagna, alla Slade School of Fine Artdi Londra.

Già dal 1993, inaugurando un proprio laboratorio, sperimentatecniche e materiali al fine di realizzare nuovi concetti di “gioiello”.
Rielaborando le proprie opere (sculture, bassorilievi, collage) arriva a dare forma alle sue sensazioni ed emozioni nella materia.

Nel 1994 vince una borsa di studio per il corso di specializzazione in
”Tecniche di lavorazione artistica del metallo” di Arnaldo Pomodoro, al termine del quale realizza la scultura Blocco delle energie in espansione, esposta nel museo del Castello di
Pietrarubbia e presente nelle mostre itineranti dello stesso.

Inizia una collaborazione con Pomodoro, con cui realizzerà scenografie per lo “Stabat Mater” di Antonio Tarantino e “Mondi Marini” di Eugene O’Neill, la mostra delle scenografie dello scultore “Scene del Mediterraneo” e la scultura alla memoria di Federico Fellini per il cimitero di Rimini.

Dal 1995 al 1999 si concentra sulla realizzazione e sulla vendita di gioielli attraverso mostre e negozi.